04 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > NEWS GENERICHE

Nuove partite Iva: calo a dicembre, 2012 comunque con segno positivo

13-02-2013 16:53 - NEWS GENERICHE
Aperte nello scorso anno 549mila posizioni. Dall´analisi dei dati dell´Anagrafe tributaria si evidenzia un leggero incremento delle attività rispetto al 2011

I numeri sono quelli riportati dall´Osservatorio sulle partite Iva, accessibile sul sito del dipartimento Finanze del ministero dell´Economia, che ci aggiorna sulle nuove aperture di partite Iva relative a dicembre 2012 e ci fornisce il report di sintesi di tutto lo scorso anno.

Le informazioni sono estratte dalla banca dati dell´Anagrafe tributaria e sono relative alle nuove posizioni, classificate per settore di attività, natura giuridica e distribuzione territoriale. Nel caso delle persone fisiche i soggetti sono anche distinti per caratteristiche demografiche, dividendo i nuovi contribuenti per sesso e per fasce di età.

I dati di dicembre...
Il dato relativo all´ultimo mese dell´anno scorso rivela l´apertura di 23.954 nuove partite Iva, in moderata flessione (-6,6%) rispetto a dicembre del 2011.

L´analisi per natura giuridica registra una forte diminuzione della quota di nuove posizioni aperte da persone fisiche (il 58,2% del totale). Calo deciso (-19,9%) anche per società di persone. Segno di vitalità, invece, dalle società di capitale, che aumentano dell´1,4%, anche grazie alle recenti norme che agevolano la formazione delle società a responsabilità limitata semplificata (Srls) tra soggetti con meno di 35 anni di età e delle Srl a capitale ridotto.

Per quanto riguarda la suddivisione territoriale, il 45% delle nuove aperture è avvenuto al nord, il 23% al centro e il 32% al sud e isole. Il calo è più significativo in Liguria, nella provincia di Bolzano e in Basilicata, mentre resistono alla "discesa" la Valle d´Aosta, la provincia di Trento e il Molise.

La classificazione per settore produttivo evidenzia che il maggior numero di nuove attività riguarda il commercio (28% del totale); a seguire, gli esercizi legati al turismo, alloggio e ristorazione, e all´agricoltura, entrambi attestati al 10 per cento. Incrementi di aperture per i soli settori dell´istruzione e finanziario; rilevanti flessioni per agricoltura, costruzioni, energetico e immobiliare.

L´ultimo dato analizzato è quello anagrafico, che vede in maggioranza le nuove posizioni avviate da uomini (63,5%). I giovani fino a 35 anni si aggiudicano il 46% del totale.
Il calo delle partite Iva è diffuso in tutte le fasce di età, con maggiore incidenza su quella più anziana, che registra un -25,4 per cento.

...e quelli di tutto il 2012
Relativamente all´intero anno passato, l´Osservatorio rileva l´apertura di 549mila partite Iva, con un incremento del 2,2% rispetto al 2011.
In questo caso, fanno la parte del leone le persone fisiche, che, esaminando i dati con il "filtro" della natura giuridica dei nuovi soggetti, rappresentano l´unica categoria con segno positivo (+6%) rispetto all´anno precedente. Decremento diffuso, invece, per le aperture delle società: quelle di persone registrano un -10 %, quelle di capitali diminuiscono del 6 per cento.

Come per i dati relativi al mese, anche quelli che riassumono il 2012 riportano, per le posizioni inaugurate nell´anno, la ripartizione territoriale (42,5% al nord, 22,7 al centro, 34,7 nel sud e isole), quella anagrafica (64,3% maschi, 51,2% giovani fino a 35 anni) e quella per settore produttivo. Quest´ultimo parametro evidenzia che è sempre il commercio a registrare il maggior numero di iniziative, con il 23,6% del totale, seguito dalle attività professionali (15%) ed edilizie (10%).

Le imprese, però, che registrano il maggior aumento percentuale rispetto al 2011 sono quelle che si occupano di istruzione, trasporti e sanità; di contro, i decrementi più importanti sono nei settori energetico (-27%), immobiliare (-18%) ed edile (-10%).

Nel 2012 circa il 27% dei soggetti che hanno aperto una partita Iva ha aderito al nuovo regime di vantaggio (con applicazione di un´imposta sostitutiva del 5%) riservato ai contribuenti di piccole dimensioni. Nel 70% dei casi si tratta di giovani al di sotto dei 35 anni.


Fonte: FiscoOggi
Ufficio autorizzato Caf CGN
News
AGRITURISMO
15-11-2018 17:48 Fonte: www.ecnews.it - AGRICOLTURA
Responsabilità e dichiarazione precompilata
29-08-2018 16:54 Fonte: www.ecnews.it - IRPEF
LE DETRAZIONI PER LE SPESE SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE
11-04-2018 17:19 Fonte: www.ecnews.it - IRPEF
L´applicazione della ritenuta nelle locazioni brevi
12-03-2018 16:34 Fonte: www.ecnews.it - NEWS GENERICHE
NUOVO CALENDARIO FISCALE 2018
06-02-2018 16:34 Fonte: www.ecnews.it - NEWS GENERICHE
ALIQUOTE IVA 2018
16-01-2018 16:13 Fonte: www.ecnews.it - IVA
IVA COMMERCIO ELETTRONICO
[]
VADEMECUM DEL MEDICO PROFESSIONISTA
[]
TheSpider.it - web directory italiana
ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE
[]

La cartella esattoriale
[]
SPESE MANUTENZIONE ART. 102 TUIR
[]
Regime supersemplificato
[]
Segnalato sulla Directory Yoweb.it
Iva per cassa
[]
Scheda carburante
[]
SUPERBOLLO
[]
Modulistica
L´esperto risponde
[]
Scadenziario
[<<] [Dicembre 2020] [>>]
LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio