21 Settembre 2021
News
percorso: Home > News > NEWS GENERICHE

NUOVE REGOLE PER L´UTILIZZO DEL MODELLO F24

16-09-2014 15:25 - NEWS GENERICHE
Tra le principali novità del D.L. 66/2014 (convertito con la Legge 89/2014) vi è sicuramente la norma contenuta nell'art. 11 del decreto in materia di modello F24 che stabilisce che:

" A decorrere dal 1° ottobre 2014, fermi restando i limiti già previsti da altre disposizioni vigenti in materia, i versamenti di cui all'art. 17 del D.Lgs 241/1997, sono eseguiti:

•esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate, nel caso in cui, per effetto delle compensazioni effettuate, il saldo finale sia di importo pari a zero;

•esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate e dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa, nel caso in cui siano effettuate delle compensazioni e il saldo finale sia di importo positivo;

•esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate e dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa, nel caso in cui il saldo finale sia di importo superiore a mille euro".

Sostanzialmente a partire dal 1° ottobre sono state ampliate le ipotesi nelle quali è obbligatoria la presentazione telematica del modello F24: per i soggetti titolari di partita IVA tale adempimento è già in vigore dal 1 gennaio 2007, pertanto la norma estende tale obbligo anche ai soggetti non titolari di partita IVA con esclusione degli F24 con saldo a debito inferiore ad euro 1.000 senza utilizzo di crediti in compensazione.

Sono tre le situazioni che la nuova norma va a modificare:

1.la presentazione di modelli F24 con utilizzo di crediti in compensazione ma a saldo zero;

2.la presentazione di modelli F24 con utilizzo di crediti in compensazione ma a saldo a debito;

3.la presentazione di modelli F24 senza l'utilizzo di crediti in compensazione con saldo a debito superiore ad euro 1.000.

Ai sensi del comma 2 lettera a) dell'art. 11 del D.L. 66/2014, a decorrere dal 1° ottobre 2014 tutti i modelli F24, il cui saldo finale sia pari a zero per effetto delle compensazioni effettuate, di contribuenti titolari di partita IVA e non titolari di partita dovranno essere presentati esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate ovvero:

•F24 online o F24 web: a questi servizi possono aver accesso tutti i soggetti (titolari o non titolari di partita IVA) registrati presso i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate (Entratel o Fisconline); per poterli utilizzare invece è necessario disporre di un conto corrente presso una banca convenzionata con l'Agenzia delle Entrate o presso la Posta. Con la modalità F24 web è possibile trasmettere i modelli F24 senza la necessità di avere alcun software specifico, mentre con la modalità F24 online è necessario utilizzare per la trasmissione l'apposito software;

•F24 cumulativo: in alternativa ai servizi Entratel o Fisconline è possibile effettuare la presentazione dei modelli f24 a saldo zero per mezzo di un intermediario abilitato (dottori commercialisti, consulenti del lavoro, esperti contabili, CAF...) a sua volta abilitato al servizio Entratel per le trasmissioni dei modelli per conto dei clienti.

Ai sensi del comma 2 lettera b) dell'art. 11 del D.L. 66/2014, a decorrere dal 1° ottobre 2014 tutti i modelli F24, il cui saldo finale sia a debito e con l'utilizzo in compensazione di crediti, di contribuenti titolari di partita IVA e non titolari di partita dovranno essere presentati esclusivamente mediante:

•i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate (F24 web, F24 online, F24 cumulativo);

•i servizi forniti dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa Agenzia, attraverso l'utilizzo del servizio di home/remote banking di banche o Poste.

Infine, ai sensi del comma 2 lettera c) dell'art. 11 del D.L. 66/2014, a decorrere dal 1° ottobre 2014 tutti i modelli F24, senza utilizzo di compensazioni, il cui saldo finale sia di importo superiore ad euro 1.000, di contribuenti titolari di partita IVA e non titolari di partita, dovranno essere presentati esclusivamente mediante:

•i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate (F24 web, F24 online, F24 cumulativo);

•i servizi forniti dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa Agenzia, attraverso l'utilizzo del servizio di home/remote banking di banche o Poste.



Fonte:
ECNEWS.IT
Ufficio autorizzato Caf CGN
News
AGRITURISMO
15-11-2018 17:48 Fonte: www.ecnews.it - AGRICOLTURA
Responsabilità e dichiarazione precompilata
29-08-2018 16:54 Fonte: www.ecnews.it - IRPEF
LE DETRAZIONI PER LE SPESE SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE
11-04-2018 17:19 Fonte: www.ecnews.it - IRPEF
L´applicazione della ritenuta nelle locazioni brevi
12-03-2018 16:34 Fonte: www.ecnews.it - NEWS GENERICHE
NUOVO CALENDARIO FISCALE 2018
06-02-2018 16:34 Fonte: www.ecnews.it - NEWS GENERICHE
ALIQUOTE IVA 2018
16-01-2018 16:13 Fonte: www.ecnews.it - IVA
IVA COMMERCIO ELETTRONICO
[]
VADEMECUM DEL MEDICO PROFESSIONISTA
[]
TheSpider.it - web directory italiana
ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE
[]

La cartella esattoriale
[]
SPESE MANUTENZIONE ART. 102 TUIR
[]
Regime supersemplificato
[]
Segnalato sulla Directory Yoweb.it
Iva per cassa
[]
Scheda carburante
[]
SUPERBOLLO
[]
Modulistica
L´esperto risponde
[]
Scadenziario
keyboard_arrow_left
Settembre 2021
keyboard_arrow_right
calendar_view_month calendar_view_week calendar_view_day
Settembre 2021
L M M G V S D
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio