08 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > IVA

Distributori automatici: dal 2014 Iva al 10% per tutti

10-01-2014 10:56 - IVA
Per le operazioni effettuate a partire dal 1° gennaio 2014 l'aliquota Iva per la somministrazione di alimenti e bevande tramite distributori automatici è unica al 10%. Viene pertanto eliminata la distinzione tra aliquota del 4% e del 10%, che si fondava sul luogo di ubicazione del distributore automatico.

In precedenza, invece, vigevano due aliquote:

1) una al 4% se i distributori erano collocati in stabilimenti, ospedali, case di cura, uffici, caserme e altri edifici destinati alla collettività;

2) una al 10% se i distributori erano collocati in altri luoghi.

L'ingresso della nuova disciplina porterà un rialzo dei prezzi per il consumo di alimenti e bevande da distributori automatici, in particolare per quelli che prima scontavano l'aliquota agevolata al 4%. L'aumento di gettito servirà così a finanziare la proroga degli ecobonus: ristrutturazione edilizia e risparmio energetico.

In base alla nuova disciplina Iva, a decorrere dal 1° gennaio 2014 tutte le somministrazioni di alimenti e bevande effettuate tramite distributori automatici sono soggette all'IVA al 10%, a prescindere dal luogo in cui è collocato l'apparecchio (abrogato il n. 38 della parte II tabella A del D.p.r. 633/72 e modificato il n. 121 parte III tabella A del d.p.r. 633/72).

In questo modo, quindi, il regime Iva viene uniformato e non assumerà più alcuna rilevanza il luogo nel quale vengono collocati i distributori automatici.

Distributori automatici

I distributori automatici vengono spesso utilizzati nelle realtà aziendali e professionali, a disposizione dei dipendenti, collaboratori e visitatori.

I distributori possono essere di due tipologie:

•quelli con pagamento diretto da parte del consumatore finale, mediante moneta o chiavetta precaricata;

•quelli a cialda o a capsula, caratterizzati dalla particolare modalità di funzionamento, che richiede il preventivo acquisto della cialda e il successivo inserimento della stessa nel distributore.

Per i secondi, che sono stati assimilati ai distributori automatici ordinari con la Risoluzione del Dipartimento delle Entrate n. 124 del 1° agosto 2000, è necessario ricordare che l'aliquota Iva agevolata può essere applicata solo con riguardo all'operazione di somministrazione, ossia quando l'acquirente è anche il consumatore finale del prodotto. Se la cessione di cialde/capsule è effettuata nei confronti di soggetti diversi dai consumatori finali, sarà soggetta all'Iva corrispondente al bene ceduto.

Fonti normative

•Risoluzione 124 del 01.08.2000
•Articolo 20 del D.l. 63/2013
•Tabella A allegata al D.p.R. 633/72



Fonte: Fisco e Tasse

Ufficio autorizzato Caf CGN

News

AGRITURISMO

15-11-2018 17:48 Fonte: www.ecnews.it - AGRICOLTURA

Responsabilità e dichiarazione precompilata

29-08-2018 16:54 Fonte: www.ecnews.it - IRPEF

LE DETRAZIONI PER LE SPESE SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE

11-04-2018 17:19 Fonte: www.ecnews.it - IRPEF

L´applicazione della ritenuta nelle locazioni brevi

12-03-2018 16:34 Fonte: www.ecnews.it - NEWS GENERICHE

NUOVO CALENDARIO FISCALE 2018

06-02-2018 16:34 Fonte: www.ecnews.it - NEWS GENERICHE

ALIQUOTE IVA 2018

16-01-2018 16:13 Fonte: www.ecnews.it - IVA

IVA COMMERCIO ELETTRONICO

[]

VADEMECUM DEL MEDICO PROFESSIONISTA

[]
TheSpider.it - web directory italiana

ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE

[]

La cartella esattoriale

[]

SPESE MANUTENZIONE ART. 102 TUIR

[]

Regime supersemplificato

[]
Segnalato sulla Directory Yoweb.it

Iva per cassa

[]

Scheda carburante

[]

SUPERBOLLO

[]

Modulistica

L´esperto risponde

[]

Scadenziario

[<<] [Luglio 2020] [>>]
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account